Published On: Lun, Feb 6th, 2012

Parma Bene Comune candida Roberta Roberti

Share This
Tags

Roberta Roberti, insegnante, da sempre in prima fila nella lotta alla difesa della scuola pubblica, è scesa in campo come candidata sindaco per Parma Bene Comune, il movomento nato dagli indignatos di piazza che sotto i Portici del Grano hanno lottato per mesi per far valere le loro ragioni dopo i fatti di Green Money.

Roberta Roberti ha 47 anni, un figlio, è nata e vissuta a Parma, dove si è diplomata al Liceo Classico S.Orsola e laureata in Lettere con indirizzo storico-artistico.
Insegna da vent’anni italiano e storia alle scuole superiori. Ha pubblicato la “Guida alle origini dei cognomi parmigiani” e due guide di Parma e della provincia per bambini e ragazzi.
Da circa 15 anni è attivamente impegnata nei movimenti in difesa della scuola della Costituzione, ed è stata cofondatrice del coordinamento delle scuole di Parma “La scuola siamo noi” , protagonista a livello locale, italiano ed europeo di tante campagne di informazione, sensibilizzazione e protesta contro la dequalificazione, l’impoverimento e i tagli alla scuola, all’università e alla ricerca, oltre che contro il processo di privatizzazione della scuola pubblica.
E’ stata fra gli estensori e i promotori della Legge di Iniziativa Popolare “Per una Buona scuola per la Repubblica”, n.1600, X leg., che ha raccolto oltre 100.000 firme in 102 Comuni Italiani.
Ha partecipato come delegata del Comitato Nazionale Buona Scuola a diversi Forum Sociali Europei per il settore Educazione ed è stata ospite e relatrice in diversi convegni internazionali sull’istruzione in Italia e all’estero (Spagna, Inghilterra, Olanda, Grecia) in rappresentanza dei movimenti in difesa della scuola pubblica.
A partire dal 2006 (“Istruzione Bene Comune. La scuola come l’acqua”, Convegno Europeo, Milano) ha cominciato a lavorare, insieme a molti altri genitori , insegnanti e studenti di tutte le regioni d’Italia, per costruire una rete dei movimenti per i Beni Comuni.
E’ membro di diversi organismi territoriali a livello provinciale e regionale e del Comitato Direttivo Nazionale FLC CGIL dal 2005. Da gennaio 2011 è portavoce nazionale dell’Area programmatica “La CGIL che vogliamo nella FLC”.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Leggi Zerosette online

Edizione dall'11-11 al 24-11-20





Video Zerosette