Un gruppo di ribelli della regione del Darfur, in Sudan, sostiene di aver trattenuto 52 peacekeeper dell’Unamid (la Forza di Pace congiunta Nazioni Unite-Unione Africana), gran parte dei quali provenienti dal Senegal. Lo ha detto oggi un portavoce del gruppo. “Stiamo trattenendo i soldati dell’Unamid perché sono entrati nel nostro territorio senza permesso e perché erano accompagnati da tre sudanesi che noi sospettiamo lavorino per i servizi di sicurezza”, ha detto un portavoce del Movimento per la Giustizia e l’Uguaglianza.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: