Il Pil nel IV trimestre e’ sceso dello 0,7% rispetto al trimestre precedente. Lo rileva l’Istat aggiungendo che rispetto allo stesso trimestre dello scorso anno il prodotto interno lordo e’ calato dello 0,4%. L’Italia dunque e’ in recessione tecnica (tre trimestri negativi consecutivi): per il secondo trimestre consecutivo il Pil e’ infatti in calo congiunturale. Nel 2011 il Pil e’ cresciuto dello 0,5%: l’Istat ha rivisto al rialzo la stima preliminare che dava il prodotto interno lordo al +0,4%. La crescita acquisita per il 2012, ossia la crescita annuale che si otterrebbe in presenza di una variazione congiunturale nula nei restanti trimestri dell’anno, e’ pari a -0,5%.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: