Published On: Gio, Mar 22nd, 2012

M5s: “La Tibre? Opera costosa e inutile”

Share This
Tags

E’ notizia di due giorni fa la firma di un protocollo da parte della Provincia di Parma e l’Autocisa per una serie di opere a sostegno dell’autostrada TI-BRE.
La TI-BRE è un opera inutile, costosa e paradossale.
Inutile perché per accorciare un tragitto di 15 minuti siamo costretti ad anni di lavori, escavazioni, riduzione del terreno agricolo, inquinamento dei terreni adiacenti e l’aumento dell’inquinamento. Inutile anche perché non tiene in considerazione il calo del 7,5% del traffico pesante nel biennio 2008-2009. Costosa perché il costo totale del progetto portato avanti da ANAS e Autocisa sarà di 1800 milioni di euro.
Costosa perché quei 513 milioni che mette a disposizione Autocisa, saranno pagati da tutti noi con gli aumenti (già stabiliti) del 7,5% all’anno tra il 2011 e il 2018 per un 78% complessivo.
Paradossale perché nel cda di Autocisa compare Vincenzo Bernazzoli, attuale Presidente della Provincia di Parma. Immaginiamo le abili mosse con le quali passa al di qua e al di la del tavolo della trattiva.
Paradossale perché abbiamo sentito l’altra sera, in una nota trasmissione televisiva, Ubaldi pronunciarsi a favore dell’opera e dopo 5 minuti quando si parlava dell’inceneritore, ricordarci che la maggior fonte di inquinamento è dovuta all’autostrada. Ha persino proposto, che nei giorni di elevato inquinamento, si dovrebbero chiudere i caselli autostradali. Ma ci faccia capire, prima costruisce un’opera e poi la tiene chiusa perché è dannosa?
Paradossale perché le opere compensative, sono di fatto altre tangenziali e strade locali. Una volta almeno si provava a far costruire asili e scuole.

Ma ci rendiamo conto che per compensare l’inquinamento ed i danni di un’autostrada, chiedono la costruzione di altre strade da collegare ad essa? Tra un po’ ci aspettiamo che per compensare le future tangenziali e bretelle costruiranno parcheggi e autogrill.
Due facce della stessa medaglia Bernazzoli e Ubaldi vanno avanti con i loro proclami elettorali, meno inquinamento, stop al consumo del suolo, ecc. ma le loro azioni li smentiscono quotidianamente…
Speriamo che Parma sia capace di una scossa di orgoglio e che voti chi pensa che “i fatti siano meglio di tante parole”

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Leggi Zerosette online

Edizione dal 25-11 allo 08-11-20





Video Zerosette