Le ordinanze avranno efficacia a seguito della pubblicazione all’Albo pretorio e della notifica ai soggetti interessati, che avverrà a partire dalla giornata di domani, e intendono garantire tutte le possibili previsioni di deroga compatibili con le esigenze che hanno determinato i provvedimenti stessi, anche in considerazione dell’ordinanza del Tar di Parma del 7 marzo 2012.  Le ordinanze si collegano alla normativa sulla liberalizzazione degli orari di apertura e chiusura degli esercizi commerciali che rischia di amplificare le criticità alla base dei due atti. Contestualmente, una terza ordinanza recepisce, infatti, l’adeguamento alla normativa nazionale in materia di liberalizzazione degli orari.Liberalizzazione orari e giorni di apertura e di chiusura. Le attività commerciali di vendita al dettaglio in sede fissa e di somministrazione di alimenti e bevande, sull’intero territorio comunale, possono essere svolte senza vincoli orari di apertura e di chiusura e anche senza obblighi di chiusura domenicale, festiva e infrasettimanale.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: