Rossella Urru e il gendarme mauritano Ely Ould Moctar non sarebbero liberi. Le due testate mauritane che avevano annunciato la loro,liberazione sbaato scorso fanno retromarcia, e annunciano la loro carcerazione. Ieri, riferiscono le stesse fonti, la madre del gendarme avrebbe ricevuto una telefonata nella quale si confermava che l’agente si trova ancora nelle mani dei sequestratori.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: