Dopo aver preso atto delle deliberazioni del Commissario Mario Ciclosi in merito alla riduzione della dotazione organica del Comune di Parma non possiamo che confermare la contrarietà di Altra Politica alla decisione assunta dal Commissario.
Di fatto modificare la pianta organica e procedere al taglio di 216 posti vacanti condiziona pesantemente il lavoro e le scelte del futuro Sindaco di Parma senza oggi incidere sui costi perché questi dipendono dal piano delle assunzioni. Il commissario, a meno di un mese dalle elezioni amministrative, a nostro avviso avrebbe dovuto limitarsi all’approvazione del piano di fabbisogno del personale.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: