Secondo quanto scritto dalla GAzzetta di Parma, che ha approfondito il caso delle firme false in favore del candidato de La Destra Priamo Bocchi, sarebbero più di un centinaio le illecite. La notizia potrebbe realmente compromettere la candidatura di Bocchi alle prossime comunali. Secondo i dati forniti dalla Digos, infatti, sarebbero circa 130 le firme false. L’inchiesta è partita dopo la denuncia dell’ex pallavolista Galli, che si è visto inserito tra i nomi di chi ha sostenuto la candidatura di Bocchi, pur non avendo mai sdato il proprio consenso.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: