“Siamo vicini col cuore ai terremotati, ma vogliamo esserlo anche con i fatti. I partiti facciano quello che l’Udc ha già fatto: distribuiscano la nefasta legge mancia per le povere vittime del terremoto”. Lo ha affermato il deputato dell’Udc Mauro Libé intervenuto in Aula al termine dell’informativa urgente del governo sul nuovo terremoto che ha colpito l’Emilia-Romagna.

“Il nostro – ha sottolineato l’esponente centrista – è un paese che nelle emergenze ha sempre un grande cuore, mi chiedo se abbia anche cervello. C’è troppa difficoltà a programmare; le politiche per lo sviluppo, la ricostruzione e il controllo sono poche. Occorre più rigore nel rispetto delle regole affinché quando si verificano simili eventi non ci si limiti più a piangere ma a guardare avanti. Mi auguro che il governo riporti la Protezione civile nell’ambito che le è più consono, ossia quello della gestione delle emergenze, dove è bravissima. Il resto lo facciano i ministri competenti”.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: