Published On: Gio, Mag 3rd, 2012

Movimento 5 Stelle: “Il 6-7 maggio facciamo veder le stelle”

Share This
Tags

E’ arrivato il momento di osare, di dare una svolta vera a questa città.
Parma è annichilita dalla politica delle parole, spesso vuote, spesso utilizzate a sproposito.
C’è bisogno di fatti, concreti, visibili, palpabili, riconoscibili.
Il 6 maggio questa possibilità di cambiamento è messa nella mani dei parmigiani.
Nelle mani dei giovani perché sono il nostro futuro.
Ma anche nella mani dei giovani di ieri, che siamo sicuri sono disillusi e senza speranza, non credono più alla possibilità di un cambiamento vero.
Invece il cambiamento è possibile, la strada per dare un segnale importante alla città esiste.
Ed è quella del voto, della personale scelta ed indirizzo per il governo della città.
Ed è importante partecipare, esserci, spendere il proprio voto in modo consapevole.
Osservare da vicino le proposte per poi fare la propria scelta.
Ha ancora senso oggi parlare di destra e di sinistra?
Sono parole anche queste vuote di senso, prive di significato.
Noi dobbiamo pretendere onestà, trasparenza, impegno per la collettività.
Sembrano concetti troppo semplici, eppure questi valori si sono sbiaditi lungo questi anni, non solo a Parma, ma in tutto il Paese.
Un Paese deluso e vilipeso, proprio nei suoi valori fondamentali, dettati dalla Costituzione ed ancora oggi validi, importanti, non emendabili.
Il valore del lavoro, il valore dell’uguaglianza, che significa smettere di prendere ordini dai poteri forti e riportare il centro dell’attenzione sui cittadini e sui loro bisogni primari.
Il valore del bene comune, che significa anche un ambiente sano, senza assurdi camini che ci porterebbero solo danni, alla salute, all’economia, al mondo del lavoro.
Parma è una grande opportunità: da qui può ripartire la speranza.
Una città che sappia ascoltare davvero i cittadini, dando loro la parola, dando valore alla scelta della maggioranza sulle decisioni importanti, sui progetti di grande respiro.
Una città che invece fino ad oggi ha sempre sbattuto la porta in faccia ai cittadini attivi, quelli che non si accontentano degli spot televisivi e di cartelloni patinati, ma si impegnano ogni giorno per andare a fondo ai problemi, per comprendere quali siano le vie più rispettose della comunità per risolverli.
E’ una politica nuova, che si concretizza aprendo le porte dei palazzi, facendo entrare le telecamere, mettendo in chiaro tutte le procedure, le decisioni, i conti.
Il 6 maggio è una occasione straordinaria per rimettere al centro i cittadini, perché solo in questo modo è possibile dare un futuro e una speranza concreta alla nostra città.
Noi, come candidati del Movimento 5 Stelle, siamo pronti a metterci la testa e il cuore.
Noi tutti, come cittadini, dovremo metterci un controllo costante.
E, come prima mossa, il voto.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Leggi Zerosette online

Edizione dal 25-11 allo 08-12-20




Video Zerosette