“Se Fabio restasse in una dimensione economica da Parma, potrebbe vestire la nostra casacca l’anno prossimo. Qualora entrasse in un’ottica da grande squadra, andrà in un top club e noi investiremo il ricavo in giocatori giovani, di prospettiva, come è ormai nella nostra filosofia”. A parlare è Pietro Leonardi, amministratore delegato del Parma Fc. Davanti alle telecamere di un’emittente cittadina, ha parlato del futuro di alcune punte di diamante del campionato italiano, cresciute nella formazione parmigiana e destinate, forse, a tornare o emigrare altrove. Non solo Fabio Borini, ma anche Biabiany, Paletta, Floccari, tutti gravitano ed hanno gravitato attorno ai crociati, chissà se l’ancora lungo periodo del calcio mercato non li confermi come campioni, magari del Parma.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: