Published On: Mar, Lug 24th, 2012

I primi passi del comune contro il degrado, le consulenze e il Regio

L’ordinanza anti-alcol è stata il centro della consueta conferenza stampa del martedì mattina. “Un piccolo passo – come definito dall’assessore Casa -, per contrastare il degrado urbano, civile e morale, risultato di anni di latitanza e disattenzione da parte di chi amministrava”.

Le mosse anti-degrado – prese di comune accordo con residenti e commercianti – avranno 2 fasi: una immediata (ordinanza che scadrà a fine settembre) e una che prevede l’applicazione di un regolamento più preciso ma ancora da stilare. Nel frattempo i controlli nelle zone più “rischiose” della città (comparto di via D’Azeglio, piazzale della Pace, via Garibaldi) sono aumentati e saranno implementati anche con l’installazione di limitatori acustici e verifiche amministrative sulla “salute” degli esercizi commerciali presenti.

Un’ordinanza che fa discutere – in molti si chiedono perchè via Farini non sia menzionata -, ma che, secondo l’assessore Ferraris, “non deve essere strumentalizzata, non vogliamo – aggiunge -, colpire alcune zone solo per incentivare la fighetta via Farini“.

Alcune precisazioni poi sono arrivate anche dall’assessore al Bilancio, Gino Capelli, che ha confermato la presenza di 3 consulenze, in scadenza il 31 dicembre, per un costo di 4800 euro ciascuna: 640 euro al mese più previdenza. “Necessariamente ci si rivolge a persone di cui si ha conoscenza – sostiene Capelli -, sono miei colleghi, è vero, ma sono stati contattati solo per ragioni di merito”.

L’assessore alla Cultura, Laura Ferraris ha poi fatto il punto della situazione sul Teatro Regio. Zanlari è uscito dal cda, le sue dimissioni sono arrivate prima alla stampa e poi in Comune, ma questo non significa che la Camera di Commercio sia uscita del tutto. “E’ strano – aggiunge Ferraris -, Zanlari stesso aveva accettato la vice presidenza, evidentemente qualcosa é cambiato, é un’uscita importante”. “Lo abbiamo saputo dalla stampa – commenta il sindaco -, non ci è ancora arrivata una comunicazione ufficiale”.

Info sull'Autore

Displaying 1 Comments
Have Your Say
  1. Massimiliano ha detto:

    Non entro nel merito dell’ordinanza antiacolici (che condivido pienamente), che già dalla passata amministrazione era stata attuata negli anni precedenti (e che trovo giusta e appropriata) e che quindi non è una novità, casomai un riciclo.
    Neppure entro nel merito sul termine “fighetta” utilizzato per apostrofare una delle vie storiche di Parma, (forse l’assesore Ferraris non conosce l’etimologia e la derivazione di questa parola)ma, non sarebbe stato molto più elegante e appropriato utilizzare il termine “snob”?

    Entro nel merito delle 3 consulenze da 4800 euro l’una, affidate dall’ assessore Capelli a persone di SUA CONOSCENZA, di SUOI COLLEGHI.
    Ma come, questi non erano quelli che sceglievano i collaboratori in modo del tutto distaccato, non erano quelli che sceglievano i professionisti tramite “curricula”?
    Anch’io proporrò 3 miei amici disoccupati, ma non per questo meno preparati, al comune, perchè li mettano a confronto con quelli (pre)scelti dal Dott. Capelli.

    Entro nel merito dell’uscita del Dott. Zanlari dal cda del Regio,episodio che di fatto ha sancito l’uscita della camera di commercio di Parma, di cui il Sig. Sindaco ha avuto notizia dalla stampa (certo che questa amministrazione, se è vero quest’affermazione del Sig. Sindaco, è tenuta in scarsissima considerazione dalle istituzioni).
    L’assessore Ferraris non ne sa i motivi????
    Ma come, bastava chiederli al diretto interessato no?
    Chissà come mai questo accanimento contro il Teatro Regio e i suoi dirigenti.

    Ora mi chiedo come mai sia stata estromessa l’orchestra del Teatro Regio, lasciando di fatto 50 musicisti professionisti disoccupati, a favore di un’altra orchestra (Arturo Toscanini)?

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette