Published On: Gio, Lug 12th, 2012

Provincia: 250mila euro per l’innovazione

Share This
Tags

Un contributo concreto alla necessità di crescita e sviluppo occupazionale” . Servono a questo secondo il presidente Vincenzo Bernazzoli le “Piattaforme per l’Innovazione” il progetto della Provincia di Parma la cui seconda edizione è stata presentata oggi nella sede dell’ente. Una iniziativa promossa per sostenere le nuove idee delle imprese aiutandole non solo nell’investimento ma lungo la strada di attuazione del proprio progetto.

A partecipare saranno 21 aziende, di cui 2 in rete, di diversi settori, dalla meccanica all’alimentare, all’informatico. Saranno affiancate nell’attuazione del loro progetto da consulenti (15 complessivamente). La selezione è avvenuta valutando la tipologia di innovazione proposta: quattro progetti riguarderanno l’innovazione di processo, tredici quella organizzativa, tre nell’ambito del commerciale e marketing, uno la certificazione di qualità.

Viviamo un momento difficile, fino ad ora un territorio come il nostro ha avuto la possibilità di reggere ma adesso questa crisi non ci è estranea – ha spiegato Bernazzoli aprendo l’incontro con i rappresentanti delle imprese presenti – Abbiamo un tessuto imprenditoriale che ha dimostrato di poter affrontare le difficoltà, piccole e medie imprese con potenzialità enormi in grado di tirare fuori delle idee nuove che possono dare risultati produttivi. E’ questa volontà di investire e innovare che noi intendiamo sostenere”.

Piattaforme per l’Innovazione è uno dei progetti esemplificativi dell’azione della Provincia, cioè che si può e deve agire anche localmente per spingere il territorio alla competitività – ha aggiunto l’assessore provinciale alla Formazione professionale e Lavoro Manuela AmorettiNon a caso la Provincia ha concentrato la maggior parte delle risorse, in un periodo in cui sono calanti, proprio sulla priorità dell’innovazione che riconosciamo come fattore strategico”.

Finanziato dal Fondo sociale europeo per 250.000 euro l’edizione 2012 di Piattaforme è gestita da Cisita Parma, ente selezionato con un bando. Al suo fianco un “Comitato di pilotaggio” composto, oltre che da rappresentanti della Provincia di Parma e dello stesso Cisita, dai rappresentanti delle realtà economiche e sociali del territorio. In questa sede lunedì scorso si sono svolti gli abbinamenti fra aziende e consulenti, operazione che permette ora ai progetti di partire.

Con Piattaforme saranno disponibili anche fino a 24 ore di formazione in azienda, elemento sottolineato dal direttore generale di Cisita Elisabetta Zini: “l’innovazione cioè il cambiamento implica il coinvolgimento di tutta la struttura aziendale, deve permeare l’intera organizzazione e questo è possibile grazie alle ore di formazione fornite dal pacchetto. Siamo al vostro fianco per progettarle al meglio” ha detto Zini accompagnata da Maria Guerra e Guido Gerboni.

Alla presentazione sono anche intervenuti alcuni rappresentanti delle imprese coinvolte. Alessandro Santini di Rubinetterie Parmensi ha partecipato anche alla prima edizione di Piattaforme dell’Innovazione con un progetto grazie al quale si è sostenuto il processo di rinnovamento dell’azienda nella crisi del 2008, una iniziativa ha detto da cui ancora oggi l’impresa trova giovamento. Giorgio Queirolo ha parlato del progetto di innovazione che attuerà Glove e che riguarda la certificazione Iso 20000 del servizio del desk, un “titolo” che pochissime imprese italiane possono vantare. Massimo Sorio ha ringraziato la Provincia per il sostegno a chi non ha il coraggio di osare e la libertà lasciata a Prisma nell’attuazione del progetto. Andrea Zanlari di Frigomeccanica ha fra l’altro evidenziato come con Piattaforme sarà possibile sviluppare idee che possono reggere in mercati evoluti come quello italiano ma anche in quelli emergenti come la Cina.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Leggi Zerosette online

Edizione dal 25-11 allo 08-11-20





Video Zerosette