Published On: Ven, Lug 27th, 2012

Provincia, 40mila euro dai soci Coop per progetti solidali

Quasi 40mila euro per iniziative di volontariato e solidarietà sul territorio, per progetti che spaziano dall’attività ludico-espressivo-relazionale nella Pediatria dell’Ospedale di Parma al sostegno alle famiglie in difficoltà e alle azioni di protezione civile. È quanto raccolto da Coop consumatori Nordest (Distretto sociale di Parma) con “Vantaggi per la comunità”, la raccolta punti solidale attivata anche quest’anno tra i soci. E sono stati davvero numerosi i soci Coop che hanno deciso di destinare i punti della spesa a progetti di solidarietà a Parma e nel Parmense: sebbene il periodo di crisi potesse far pensare a una riduzione della disponibilità dei cittadini in materia, i fatti hanno al contrario dimostrato che in tanti, invece di trasferire i punti in buoni spesa o altri beni per sé o per amici e parenti, hanno scelto di sostenere l’iniziativa targata Provincia-Coop Consumatori Nordest, determinando una disponibilità economica di 39.167 euro.

Il tutto è coordinato dalla Provincia, che ha trovato la piena disponibilità del Distretto sociale di Parma di Coop Consumatori. La Provincia agisce in qualità di referente delle associazioni titolari dei progetti, mentre Coop provvede al finanziamento in toto, trasferendo all’ente di piazza della Pace i fondi raccolti con “Vantaggi per la comunità”. La Provincia si occuperà dell’acquisizione dei contributi per poi trasferirli alle associazioni.

Grazie alla Coop, che ha un mondo di soci. Grazie alla loro sensibilità. Quest’iniziativa, e la cifra tutt’altro che scontata che è stata raccolta, rappresenta la coralità di attenzione e di intenti dei soci Coop”, ha esordito nella presentazione di oggi in piazza della Pace l’assessore provinciale alle Politiche sociali Macella Saccani, che sulla scelta dei destinatari dei contributi ha detto: “Reti di volontariato che secondo noi sono un segno di straordinaria partecipazione e anche di responsabilità, con un’attenzione particolare ai giovani e al loro impegno nel volontariato”.

Tre le realtà che saranno finanziate: la Cooperativa sociale “Le mani parlanti” per il progetto Giocamico, che coinvolge oltre duecento volontari tutti i giorni per regalare un sorriso ai bambini ricoverati nei reparti pediatrici dell’Azienda Ospedaliero-universitaria di Parma; l’associazione CentoperUno (associazione di associazioni attive per l’inclusione sociale) per il progetto Emporio Parma, nell’attività di sostegno alle famiglie in difficoltà; il Comitato provinciale degli Organismi di Volontariato per la Protezione Civile di Parma, che raccoglie le diverse associazioni che operano nell’ambito della protezione civile.

Quello che si è raggiunto è un risultato importante e per nulla scontato: importante per la comunità e per la nostra cooperativa. Un risultato che portiamo a casa come Coop, perché possiamo dire che i nostri soci consumatori hanno nel dna i valori della socialità e della solidarietà, indipendentemente dai momenti di crisi; e un risultato che portiamo a casa come comunità, perché questi sono valori che abbiamo dentro proprio come comunità e che vanno sottolineati”, ha commentato Giovanna Buzzoni, assistente alle Politiche sociali di Coop Consumatori Nordest, sottolineando l’importanza, su questi come su altri temi, di un’azione di rete.

La soddisfazione di Coop Consumatori Nordest è stata ribadita anche da Violetta Libassi del cda: “La funzione della mutualità e della solidarietà continua a essere alla base del nostro operato”, ha detto Libassi, rimarcando l’impegno di Coop nell’andare incontro alle famiglie in difficoltà sia con iniziative solidali (tra le altre: il conferimento di prodotti all’Emporio, al Social Market, alla Mensa di Padre Lino) sia con una forte politica di sconti nei propri punti vendita: “Nel bilancio 2011 ci sono 93 milioni di valore di sconti, 6 in più del 2010. Coop – ha aggiunto – cerca in tutti i modi di allacciare rapporti con le realtà dei vari territori, per andare incontro a bisogni che possono emergere e per svolgere al meglio la propria missione sociale”.

La somma complessiva raccolta con “Vantaggi per la comunità” sarà così ripartita: 19.583,50 euro a Giocamico (progetto prioritario); 11.750,10 euro a Emporio; 7.833,40 euro alla Protezione civile.

Un “grazie” sentito dai destinatari dei contributi. “Il tema del volontariato giovanile ci sta a cuore, ed è perfettamente in linea con una realtà come la nostra: 242 volontari, un’età media di 24 anni. Sicuramente questo contributo ci aiuta molto, perché le difficoltà le sentiamo anche noi”, ha osservato il presidente di Le mani parlanti Corrado Vecchi, che ha aggiunto: “D’altro canto noi non ci fermiamo di fronte alle difficoltà: anche nel 2012 abbiamo attivato quattro nuovi progetti, e questo aiuto ci permette di svolgerli al meglio”. “Aumentano le famiglie in difficoltà, anche proprio sui bisogni primari come il cibo. E mai come in questo momento c’è questo bisogno. Grazie alla Provincia e grazie a Coop, entrambe vicine all’Emporio”, ha spiegato il presidente di Centoperuno Roberto Berselli, che si è soffermato sulla crisi e sul concetto di dignità delle persone. “Dedicheremo questi fondi alle famiglie numerose – ha detto Berselli – e in particolare al fenomeno, che stiamo riscontrando in questo periodo, delle famiglie che passano da un unico reddito a zero reddito”. “Un ringraziamento forte anche da parte nostra”, ha concluso Giorgio Cenci, vice presidente del Comitato provinciale degli Organismi di Volontariato per la Protezione Civile di Parma. “Quello che facciamo lo vedete tutti i giorni. Noi siamo quelli che buttano il cuore oltre l’ostacolo”, ha spiegato. “Un esempio viene dall’ultimo terremoto, per il quale siamo stati attivi fin da subito. Ora siamo impegnati a Camposanto, nel Modenese: serviamo 400 pasti a giorno, siamo presenti con 20 volontari la settimana, gestiamo la logistica e molto altro. Noi ci siamo: negli incendi, nei terremoti, nelle emergenze, e in mille altre occasioni”.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette