Published On: Gio, Lug 19th, 2012

Rossella Urru è libera, il commento di Bernazzoli

Rossella urru è libera, la provincia di Parma esprime la propria gioia!

Finalmente libera. L’avevamo sperato per lei e per la sua famiglia qualche mese fa quando i siti italiani batterono la stessa notizia che poi era risultata non veritiera. Ora invece possiamo tirare un sospiro di sollievo: Rossella tornerà a casa”. Così il presidente della Provincia Vincenzo Bernazzoli commenta la liberazione di Rossella Urru, la cooperante italiana sequestrata lo scorso ottobre nel campo profughi saharawi vicino a Tindouf, in Algeria.“Abbiamo voluto rinnovare l’appello per chiedere la liberazione di Rossella anche recentemente, in occasione della visita in Provincia dei bambini saharawi: una presenza che si ripete da ormai dieci anni nel nostro territorio ma che ci auguriamo finisca presto perché vorrà dire che il loro popolo sarà riuscito a riottenere la propria terra. Un popolo a cui Rossella  aveva scelto di dedicare il proprio impegno volontario”.

La giovane, originaria di Samugheo in provincia di Oristano, svolgeva infatti la propria opera umanitaria per cercare di migliorare le difficili condizioni di vita dei Saharawi, costretti da 37 anni a vivere in esilio nel sud ovest dell’Algeria perché nella loro terra, il Sahara occidentale, imperversa l’occupazione militare del Marocco.

Info sull'Autore

Displaying 1 Comments
Have Your Say
  1. Massimiliano ha detto:

    Che mi risulti la Sig.ra Urru viene profumatamente pagata per essere “cooperante” (termine per altro che nella lingua italiana non esiste), quindi non penso si debba vedere in lei questa eroina che sprezzante del pericolo salva persone inermi.
    La liberazione della sig.ra Urru ci è costata più di 10 milioni di eurini, pagati da noi contribuenti.
    Volevo chiedere alla sig.ra Urru, come mai non è andata ad aiutare i senzatetto italiani o comunque anche non italiani ma che vivono sul territorio italiano?

    La sig.ra Urru ha affermato: ”voglio tornare il più presto possibile per continuare il mio lavoro…”, quindi di lavoro si tratta?

    Volontariato non è questo, volontariato è dedicare gratuitamente qualche ora del tuo tempo libero agli altri, magari salendo su una ambulanza, oppure in inverno assistendo i senza tetto che muoiono di freddo, oppure servendo nelle varie mense dei poveri…..
    Il tutto senza percepire un euro di guadagno….

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Leggi Zerosette online

Edizione dal 25-11 allo 08-11-20





Video Zerosette