Published On: Mer, Set 12th, 2012

Food nel mondo: battaglie in punta di forchetta

Share This
Tags

di Giorgia Fieni

Nelle ultime puntate abbiamo ipotizzato un futuro di ristoranti ecosostenibili e materie prime e preparazioni completamente naturali. Tutto molto bello, certo, ma è una visione da “paese delle meraviglie”. Perché nel mondo del food c’è anche altro. Ci sono materie prime di cui non sappiamo ancora sfruttare le potenzialità. Ci sono alimenti noti che cambiano volto. E ci si sono prodotti industriali che stanno prepotentemente entrando sul mercato.
Nella prima categoria rientrano per esempio insetti e alghe. Cibo consumato quotidianamente in tutto il mondo ma che in Italia ancora non conosciamo. Ma che dovremmo, perché un giorno non ci saranno abbastanza carne e vegetali per il nostro sostentamento, indi dovremo andare a raccogliere sott’acqua e a cacciare nell’aria…e cambiare il palato perché possa accogliere con gusto questi nuovi sapori.
Nella seconda un prodotto che, al solo leggerlo, mi ha lasciato basita: una bomboletta che contiene sei uova sbattute da spruzzare direttamente in padella. Quindi niente più dita infilate nel guscio per aprirlo, niente filamenti di albume e niente tuorli da sbattere. Una bella rivoluzione, non c’è che dire.
Nella terza, come potete immaginare, prodotti come il pollo in vitro e gli hamburger di staminali. Alimenti che ancora costano molto (si parla di un milione di dollari per petto e coscia del primo e di 250mila euro per il secondo) e che ancora fanno discutere sulla sicurezza, ma che sono molto più vicini alle nostre tavole di quanto possiamo immaginare…
A questo punto, perciò, davanti a produttori e consumatori si aprono due strade: quella del naturale e quella di ciò che viene chiamato “ultracibo”. Avremo modo comunque di analizzare la direzione su cui ci si sta muovendo, con pregi e difetti, con pro e contro, perché si tratta di un dibattito sempre aperto e complesso, in cui gli “avversari” potrebbero marciare su opposti fronti o trovare punti di contatto.
La “battaglia” si è dunque aperta e stavolta è pacifica, ricca di novità e si svolge tutta “in punta di forchetta”.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette