Il commento dell’ex-assessore Roberto Ghiretti dopo la mancata convenzione, per l’anno scolastico appena iniziato, del Comune con Giocampus Scuola:

E’ davvero un brutto inizio di anno scolastico per le famiglie di Parma. Dapprima chi manda a scuola i figli in centro, scopre che deve pagare una gabella di 60 euro, per il permesso di transito in ztl. Permesso auto che spesso è una soluzione obbligata e non voluttuaria.

Ora si scopre che l’Amministrazione Comunale guidata dal sindaco Pizzarotti ha deciso di non rinnovare la convenzione per il Giocampus Scuola, un progetto di alleanza educativa che permetteva di avere insegnanti di educazione motoria dedicati per le classi primarie e secondarie e che era guardato con ammirazione da tutta Italia.

D’altronde io stesso avevo avuto sentore che il rapporto tra la nuova giunta e le altre forze a sostegno del progetto, in primis Barilla, si fosse incrinato. L’avevo preannunciato a inizio mese. E pubblicamente avevo messo in guardia i 5 Stelle sul fatto che chiudersi al dialogo non porta da nessuna parte e danneggia solo la città. Questo è il risultato prodotto da chi è condizionato dall’atteggiamento di sospetto verso il mondo. Così non si va lontani: è ora di cambiare rotta.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: