Published On: Gio, Ott 25th, 2012

La Provincia dubbiosa sul centro islamico: è un’associazione di promozione sociale?

La provincia di Parma, a firma del dirigente per le Politiche sociali e l’associazionismo Gabriele Annoni ha inviato al  presidente dell’Associazione Comunità Islamiche di Parma Farid Mansouri una diffida in cui si legge che, stando ad un incontro avvenuto direttamente in Regione con gli uffici preposti, i locali di via Campanini sarebbero destinati ad un’attività di  culto e non di promozione sociale o culturale. Questo, snaturerebbe le condizioni necessarie al mantenimento dell’iscrizione nel registro provinciale delle associazioni da parte del centro islamico e conseguentemente del diritto all’accesso degli spazi attualmente occupati.
Una delle contestazioni allegate dal dirigente provinciale sarebbe anche legata al fatto accaduto il 14 agosto scorso, quando i vigili di Parma tentarono di effettuare un accertamento all’interno dei locali di via Campanini ma furono invitati a non procedere in quanto era in corso una preghiera (Magrib) alla presenza di alcune decine di fedeli, chiaro esempio, secondo gli uffici di piazzale della Pace, della reale destinazione d’uso del capannone.

All’interno del centro islamico, però, sono presenti corsi di informatica, di alfabetizzazione per la lingua araba e italiana,  tornei sportivi, dibattiti e incontri tra cui l’ultima discussa “Giornata del dibattito interreligioso”, ma anche progetti destinati ad aiutare l’intera comunità, con distribuzione di beni di prima necessità, vestiti, nonchè uno dei primi sicuri approdi per i migranti “parmigiani”.

Entro trenta giorni, l’Associazione islamica dovrà convincere la Provincia che quello di via Campanini non è un luogo di culto, mentre proprio domani si svolgerà la “festa del sacrificio”, verso cui alcuni cittadini hanno manifestato già diffidenza e contrarietà.

La prossima settimana, inoltre, ci sarà un incontro con i dirigenti della Provincia  e l’Associazione Comunità Islamiche da cui si attendono sviluppi per una soluzione pacifica della diffida.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Leggi Zerosette online

Edizione dal 25-11 allo 08-11-20





Video Zerosette