Published On: Mar, Nov 13th, 2012

Cgil, domani sciopero generale e manifestazione anche a Parma

Anche a Parma la CGIL si affianca alla Confederazione europea dei Sindacati (CES) chiamando tutte le lavoratrici ed i lavoratori a mobilitarsi con uno sciopero generale e una grande manifestazione domani mercoledì 14 novembre per protestare contro le politiche di austerità e per esigere una svolta sociale per l’Europa.

I tagli di bilancio, i piani chiamati di salvataggio impostati nei Paesi che compongono la Comunità europea non hanno altri effetti economici che l’indebolimento degli stessi Paesi, la recessione e messa sotto tutela dei popoli.
Questi piani di austerità servono da pretesto per rimettere in discussione i diritti dei lavoratori e delle lavoratrici. Cancellano i diritti del e nel lavoro, le garanzie collettive, bloccano i salari a ilivelli più bassi e ne diminuiscono il potere di acquisto, ipotecando altresì tutte le possibilità di rilancio dell’economia attraverso i consumi interni.
Ma i lavoratori, in Europa e come nel resto del mondo, non sono responsabili della crisi, le politiche europee vorrebbero far loro pagare i miliardi che le banche ed i grandi gruppi industriali hanno intascato per anni.
Nelle nostre regioni, e anche a Parma, ciò si è tradotto in perdite di lavoro nel settore industriale e in un declino della qualità e della presenza dei servizi pubblici. I gruppisociali più toccati sono i giovani sotto i 25 anni e gli over 50, e le donne che, già vittime didiscriminazione e di precarietà, vedono peggiorare la loro situazione.
Per queste ragioni la CGIL ha proclamato uno sciopero generale di 4 ore (le prime 4 della giornata lavorativa; nel caso dei turnisti le ultime 4) e scenderà in piazza a fianco di tutti i sindacati della CES, per chiedere una maggiore equità sociale, difendere lo stato sociale e i contratti nazionali di lavoro e per dire che un’altra Europa e un altro mondo sono possibili.

La manifestazione a Parma prevede alle ore 9.00 il concentramento davanti alla sede della Prefettura e presidi davanti alle sedi del Comune e della Provincia. Intorno alle ore 11 si concluderà la manifestazione davanti alla sede Efsa in viale Piacenza, con gli interventi di Patrizia Maestri, segretaria generale CGIL Parma, e Mirto Bassoli, segretario CGIL Emilia Romagna.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Leggi Zerosette online

Edizione dal 25-11 allo 08-11-20





Video Zerosette