Published On: Mar, Nov 20th, 2012

Con Montezemolo i cattolici salgono in Ferrari

di Marco Mirabile

Il patron Ferrari scende in pista stanco di stare in “tribuna”. Rompe gli indugi e dopo due anni di tattica mette in campo quanto costruito da Italia Futura con il vasto mondo dell’associazionismo che si è coagulato attorno ad essa. Ma non si candiderà, dice di non volere nulla per se stesso (sic).

Ha organizzato a Roma la convention “Verso la Terza Repubblica”, un evento che ha riunito numerose personalità, soprattutto legate al mondo del volontariato cattolico e alle riunioni di Todi. Come Andrea Olivero delle Acli, l’ex presidente del Movimento cristiano lavoratori Carlo Costalli, il segretario Cisl Raffaele Bonanni e Lorenzo Dellai, già tra i fondatori della Margherita. Presente anche un esponente del governo tecnico dalla spiccata identità cattolica, il ministro alla Cooperazione Andrea Riccardi, già presidente della Comunità di Sant’Egidio.

Un attivismo che desta l’attenzione dei partiti, interessati (e preoccupati) a ciò che si muove al centro, una nebulosa in bilico tra lista, movimento o vero e proprio partito. Non c’è neppure un leader, forse perché dopo anni di partiti carismatici, di guide autoritarie, ci voleva un ravvedimento. Per ora gli appelli di Montezemolo rimangono vaghi e generici: riscossa del Paese e investitura di Mario Monti per un nuovo governo tecnico, mentre non è stato detto niente di chiaro e programmatico su questioni importanti come i temi della laicità.

Dalle premesse è lecito sospettare che sarà prevalente un orientamento cattolico. Anche il quotidiano dei vescovi (Avvenire) ha seguito con interesse la gestazione della creatura dell’ex di Confindustria. E non è un caso che Bonanni abbia raccolto l’incoraggiamento da parte del cardinal Tarcisio Bertone. Certo è che la risposta del sottobosco cattolico, partita inizialmente da Todi con la benedizione dei vescovi, sembra sempre più svincolata sia dai vecchi partiti che dal magistero clericale. Come rilevato da un recente sondaggio Swg, coloro che si dichiarano cattolici tendono ad abbandonare il centrodestra e a contestare l’ingerenza delle gerarchie ecclesiastiche in politica.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette