Published On: Lun, Dic 17th, 2012

Parma, arrivano a gennaio 2013 i nuovi permessi di transito e sosta

2011_02_18_15_32_25

L’assessore alla mobilità Gabriele Folli ha presentato le novità che ci saranno, a partire da gennaio, per quanto riguarda i permessi di transito e di sosta.

Entro la fine di gennaio 2013 sarà necessario per i titolari di permesso procedere al rinnovo, si tratta di 34mila permessi ad oggi in essere che dovranno essere rinnovati. Un numero ingente.

“L’Amministrazione – ha spiegato l’assessore Gabriele Folli – ha previsto il pagamento di 10 euro per il rinnovo in modo da coprire i costi di emissione”.

Già a partire da questa settimana verrà inviata ai titolari dei permessi una lettera per spiegare le modalità di pagamento che possono avvenire tramite l’utilizzo di un bollettino postale personalizzato, il pagamento con carta di credito tramite il sito di Informobility o a mezzo di bonifico bancario.

Una volta effettuato il pagamento gli interessati riceveranno a casa l’ologramma (etichetta adesiva) da applicare al permesso stesso perchè sia valido.

Non sarà quindi necessario recarsi agli sportelli di Infombility del Duc, ma semplicemente seguire le istruzioni della lettera.

Le Ztl verranno accopate passando dalle attuali 6 a 3. La nuova Ztl 1 coprenderà la zona tra viale Toschi, viale Bottego, viale Mentana e via della Repubblica, accorpando la vecchia Ztl 1 e la Ztl4.

La nuova Ztl 2 sarà compresa tra i viali Berenini, Martiri della Libertà,. Viale San Michele, strada della Repubblica e viale Toschi e accorperà le attuali Ztl 2 e Ztl 5 mentra la nuova Ztl 3 accorperà le attuali Ztl 3 e Ztl 6.

L’accorpamento delle Ztl è stato pensato per favorire la sosta della seconda auto dei residenti. Infatti, a fronte del nuovo assetto delle Ztl accorpate, sarà possibile parcheggiare anche la seconda auto nella zona di residenza.
Il 31 dicembre scadranno tutti i  permessi di transito e sosta. Terminata la realizzazione della nuova veste grafica e mantenuta la tecnologia anticontraffazione e antiduplicazione,  tutti gli aventi diritto riceveranno una lettera,  firmata dall’Assessore alla Mobilità e Ambiente del Comune di Parma Gabriele Folli,  accompagnata dal nuovo permesso.

Perché sia valido, si dovranno pagare € 10,00 € al fine di ricevere il contrassegno di validità.

Questo onere, come già comunicato in sede di delibera nel settembre scorso, è motivato dalla copertura delle spese di produzione ed invio di contrassegno e permesso.

Quindi, in base alle disposizione del Nuovo Piano Sosta del Comune di Parma, a partire dal 2013 tutti i permessi non potranno essere utilizzati senza il contrassegno di cui sopra che consiste in un’etichetta adesiva da apporre nell’apposito spazio indicato.

E’ importante sottolineare che tutti i permessi di sosta non saranno validi se non accompagnati dall’ apposito contrassegno ricevuto a domicilio.Nella lettera i cittadini interessati troveranno tutte le indicazioni utili per il pagamento, che si potrà effettuare in tre diverse modalità:

1 – Tramite il bollettino postale allegato alla lettera. Non saranno accettati altri tipi di bollettino;

2 – Con carta di credito tramite il sito www.infomobility.pr.it;

3 – Tramite versamento  bancario (anche con bonifico online) indicando nella causale di versamento il numero di permesso e la targa riportata sul permesso stesso.

Nei giorni successivi al pagamento, l’intestatario riceverà a casa il contrassegno adesivo di validità annuale per l’anno 2013 (scadenza futura 31.12.2013).
Il permesso è valido solo se munito di contrassegno. Se il pagamento non verrà effettuato entro il 31 gennaio 2013, il contrassegno non sarà inviato ed il permesso sarà annullato.

Si ricorda ai titolari dei permessi riportanti sul fronte la dicitura “PROVVISORIO” che la loro scadenza naturale è quella indicata sul titolo; per il rinnovo contestuale, si consiglia di presentarsi agli sportelli di Infomobility presso il DUC in Largo Torello De Strada 11/b.

I RESIDENTI IN ZTL
Allo scopo di agevolare la circolazione e sosta veicolare dei residenti del centro storico, il Comune ha deciso di attuare una semplificazione e razionalizzazione delle Zone a Traffico Limitato (ZTL), riducendole da sei a tre, come si potrà evincere dalla planimetria che verrà inviata a domicilio.La ZTL 1 sarà formata dall’accorpamento delle vecchie ZTL 1 e 4La ZTL 2 sarà formata dall’accorpamento delle vecchie ZTL 2 e 5La ZTL 3 sarà formata dall’accorpamento delle vecchie ZTL 3 e 6Nelle lettere indirizzate ai cittadini residenti in queste zone, saranno indicate le aree in cui potranno sostare con i diversi permessi rilasciati per le vetture appartenenti allo stesso nucleo familiare. Inoltre, sarà riportata la planimetria delle nuovo tre zone a traffico limitato, evidenziando quella dove l’intestatario della lettera risiede.

Per ulteriori informazioni è a disposizione l’indirizzo di posta elettronicapermessi@infomobility.pr.it

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Leggi Zerosette online

Edizione dal 15-01 al 26-01-21





Video Zerosette