Published On: Gio, Feb 28th, 2013

2012: l’anno orribile dell’industria

url-6

L’industria italiana si è lasciata alle spalle un anno terribile. Il 2012 infatti, in base ai dati diramati dall’Istat, ha visto un fatturato in calo del 4,3% rispetto al 2011. Nulla di confortante proviene dagli ordinativi, ovvero le commesse incassate dalle aziende, che hanno registrato un crollo pari al 9,8%.

Le statistiche sono aggiornate a dicembre, mese che si è concluso con una crescita dello 0,8% del Nella media degli ultimi tre mesi del 2012, invece, l’indice complessivo registra una diminuzione del 2,1% rispetto ai tre mesi precedenti.

L’aumento tendenziale più significativo del fatturato a dicembre ha riguardato il settore della “fabbricazione di computer, prodotti di elettronica e ottica, apparecchi elettromedicali, apparecchi di misurazione e orologi” (+25,1%), mentre la flessione più accentuata ha coinvolto le “altre industrie manifatturiere, riparazione e installazione di macchine ed apparecchiature” (-18,7%).

Per quanto riguarda il comparto delle auto, nel mese di dicembre 2012 il fatturato degli autoveicoli è sceso del 5,8% su base tendenziale mentre gli ordinativi hanno segnato una diminuzione del 16,6%.

A suscitare timori è il fatto che nell’ultimo mese dello scorso anno è stato riscontrato un calo da parte degli esteri (-2,5%) superiore rispetto a quelli interni (-1,3%). L’aumento principale è avvenuto nella fabbricazione di apparecchiature elettriche e apparecchiature per uso domestico non elettriche (+11,4%), mentre la contrazione più rilevante si è osservata nella produzione di prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici (-26,0%).

L’Istat ha inoltre diffuso i dati relativi al settore delle costruzioni, la cui produzione a dicembre è aumentata dell’1,6% rispetto a novembre, mentre è diminuita del 18,3% su dicembre 2011.

Nell’intero 2012, dunque, la produzione nelle costruzioni è crollata del 14% rispetto al 2011: il dato peggiore dall’inizio delle serie storiche (1995).

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette