ELEZIONI: STRETTA DI MANO MONTI-BERLUSCONI A MILANO

“Immagino che la ragione sia che ha un particolare timore di confrontarsi con me. Così Mario Monti replica a chi gli chiede di commentare le parole di Silvio Berlusconi che ha sostenuto di volere un confronto Tv solo con Bersani. “Non possiamo trattare i cittadini italiani come dei minorati”. Lo dice Mario Monti arrivando a un convegno a Roma, e ribadendo la necessità di un confronto fra i candidato premier. “Mi sembra che tutti loro stiano in un modo o nell’altro – prosegue Monti – deludendo le aspettative e l’interesse legittimo degli italiani. E’ troppo facile raccontare la propria storia, bisogna comparare e discutere pacatamente. Non è possibile trattare gli italiani come dei minorati”. Il professore dice infine di chiedere “a nome di tutti gli italiani” direttamente ai leader la ragione del rifiuto di un confronto a tre.

‘NON HO NIENTE IN COMUNE CON COALIZIONE SINISTRA’ Io non ho e non avrò niente in comune con questa coalizione di sinistra”. Lo ribadisce il presidente del Consiglio Mario Monti a ‘L’aria che tirà.

PREMIER: CONFRONTO TV UTILE, SOLLECITO CHE SI FACCIA  – “Sono anni che in Italia i confronti televisivi si fanno prima delle elezioni e sono stati considerati utili. Non capisco perché non si debbano fare in questa occasione. Torno a sollecitare che si facciano: non nel mio interesse ma in quello degli italiani”. Lo ha detto il premier Mario Monti a ‘L’Aria che tirà. “Altro – spiega – è sentire le prediche o i fuochi di artificio di promesse; altro è il contraddittorio”, ha concluso.

Sì a un confronto tv tra i candidati alle elezioni, ma solo tra “gli unici due che hanno possibilità di vincere” e cioé Bersani e Berlusconi. Lo ha detto il presidente del Pdl, Silvio Berlusconi, commentando in una intervista a Rtl la richiesta di Mario Monti di un confronto televisivo.

MONTI, IO ‘PROFESSORINO’? BERLUSCONI AUTOREVOLE NEL MONDO “Di economica ne ho praticata meno di lui, perché non sono imprenditore, ma ne ho vista enormemente più di lui anche attraverso meccanismi della concorrenza che lui forse ama meno”. Così Mario Monti, durante un’intervista a RaiNews, commenta le parole di Silvio Berlusconi che lo ha accusato di essere un “professorino che non capisce l’economia e la guarda dal buco della serratura”. “Magari ha ragione lui che sicuramente è particolarmente autorevole nel mondo per giudicare la qualità di un economista”, ha dapprima detto il leader di Scelta Civica. “L’aspetto gustoso del buco della serratura – ha aggiunto – è carino ma inaccettabile perché di economia ne ho praticata meno di lui ma vista più di lui”

 

Fonte: Ansa.it

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: