Published On: Mer, Mar 27th, 2013

Animali che aiutano a guarire, in Emilia Romagna la “pet therapy” diventa legge

Pet Therapy

La norma con cui la regione Emilia Romagna ha vietato di tenere i cani alla catena prevede anche una interessante novità: quella di costruire le condizioni per rendere l’accessibilità degli animali d’affezione nelle strutture di cura per poter visitare il paziente loro proprietario. In poche parole viene promosso l’utilizzo della ormai nota “pet therapy” che prevede l’utilizzo degli animali, accanto alle cure mediche tradizionali, come incentivo alla guarigione.

“Viene migliorata ulteriormente una normativa che è già all’avanguardia a livello nazionale nella tutela del benessere degli animali”, ha precisato l’assessore alle politiche per la Salute della Regione Carlo Lusenti.

“E’ questa una opportunità di portare sollievo, soprattutto nei casi di lungodegenza o nelle fasi più avanzate della malattia” ha aggiunto l’assessore, rimarcando che “non ci sono altre esperienze regolamentate in Italia, se non iniziative sporadiche introdotte in alcuni reparti o in alcune strutture”. In questo senso, ha concluso “l’iniziativa della Regione Emilia-Romagna e’ una assoluta novità”. Entro 6 mesi dall’entrata in vigore della legge, la giunta regionale approverà un provvedimento che disciplina l’accesso degli animali nelle strutture di cura.

fonte: Fatto Quotidiano

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette