Published On: Mer, Mar 20th, 2013

Bonus ai manager: le banche studiano come aggirare i tagli

bonus2-400x302Mentre intorno si promuovono crociate contro i bonus dei manager, le banche studiano tecniche sempre più fantasiose per aggirare le leggi. Nonostante il recente referendum svizzero ed il tetto sui premi proposto dall’Unione europea, gli istituti di credito si stanno adoperando con astuzia per farla franca.
Tra i provvedimenti studiati, ad esempio, c’è quello di aprire dei conti speciali per i dipendenti in cui depositare i premi all’inizio dell’anno, senza che questi vengano quindi ritenuti dei bonus, e sottrarre parte della somma alla fine dell’esercizio nel caso in cui i risultati non siano stati conseguiti. Un altro metodo è quello di  creare appositamente alcuni strumenti finanziari di lungo periodo al fine di premiare divisioni specifiche delle banche: grazie a ciò i singoli trader si potranno dividere la somma alla fine dell’anno, rendendo dunque meno trasparenti i compensi.
Tuttavia, neppure la mossa compiuta dall’Unione europea, definita forse con troppa fretta di portata storica, sembrerebbe poter dare grandi risultati. Bruxelles infatti ha stabilito che le banche potranno pagare premi fino a un massimo di due volte il salario fisso, a condizione che ci sia sufficiente sostegno da parte degli azionisti. Ma, a detta di molti analisti, davanti a questo provvedimento gli istituti di credito reagiranno in una sola maniera: alzeranno gli stipendi fissi, rischiando così di determinare una struttura dei costi meno flessibile. Il tutto nonostante l’Ue stabilisca livelli maggiori di liquidità per rendere più stabili le banche. Inoltre, i dirigenti non sono gli unici invogliati ad assumere rischi molto elevati per ottenere risultati.
Anche gli azionisti, che in base all’accordo europeo dovrebbero approvare i premi dei banchieri, mirano ad aumentare i profitti delle società per far crescere il valore dei titoli azionari: è piuttosto comprensibile, quindi, che gli azionisti non abbiano molte ragioni di tagliare i bonus rischiando in questo modo di disincentivare i dirigenti. Molto probabilmente, si assisterà ad una fuga di manager delle banche indotti invece ad entrare in settori finanziari meno sorvegliati.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette