schegge

“Schegge è un delirio. E come tale va vissuto”. Venerdì 22 marzo alle 22.00, al Circolo MateriaOff andrà in scena “SCHEGGE. Frammenti di vita di nonno Timoteo “, uno spettacolo di teatro – cabaret tratto dall’omonimo libro del collaboratore di Zerosette Matteo Gardani, presentato dalla “Compagnia degli scheggiati”. Con Vera Pagliari, Stefano Cunzi, Davide Pezzani e Matteo Gardani.

 

“Quello che vedrete non è uno spettacolo. D’altronde quello che forse avete letto non era un libro. Schegge è un delirio. E come tale va vissuto.

E’ il delirio che ogni giorno può ronzare nella testa di un uomo, un uomo normale ma non comune. E’ una raccolta di immagini della mente che prendono vita e si lasciano ascoltare… Schegge è uno spettacolo senza un inizio e una fine.

Per capirne il senso bisogna andare oltre la logica lineare, entrando invece in quella del gioco e della finzione, una logica burlesca e demenziale di disperata ricerca di accettazione e autenticità…

Quello che apprezzo di più in questo spettacolo sui generis è la ricerca della parola, scelta e usata in modo consapevole, per far lavorare la mente proprio nel momento in cui si pensa di aver capito.

Ma la chiave è un’altra.

Matteo Gardani, più o meno consapevolmente, ci guida in un viaggio alla riscoperta della bellezza della parola quando sincera e della sua vacuità quando falsa o melliflua”.

 

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: