url-6

Kimi Raikkonen, con la sua Lotus, ha vinto il primo GP stagionale d’Australia soprattutto grazie ad una strategia impeccabile che ha visto un’ottima gestione delle gomme, un intelligente consumo del battistrada e l’utilizzo di un pit stop in meno rispetto alle altre scuderie. La Ferrari inizia arrancando ma con un secondo posto che fa ben sperare. La F138 del campione spagnolo si piazza davanti all’iridato Sebastian Vettel su Red Bull che ha alle sue spalle l’altro ferrarista Felipe Massa e un redivivo Lewis Hamilton che, su Mercedes, ha sentito la difficoltà della gestione di pneumatici che non hanno sviluppato al massimo il potenziale della sua nuova vettura. Mark Webber è arrivato sesto, precedendo le due Force India che hanno condotto un’ottima gara mettendosi davanti anche all’ex campione del mondo Jenson Button, con la prima Mc Laren classificata. A terminare la top ten è stato Grosjean che si lascia dietro gran parte delle altre scuderie con Hukenberg rimasto fuori dalla gara per un problema al sistema di iniezione della benzina.

MASSA: INIZIO POSITIVO

Quarto posto, non lontano da Alonso e buon inizio in chiave costruttori, Felipe Massa è contento del risultato ottenuto: “E` un inizio molto positivo, mi sono trovato a lottare da subito per le prime posizioni – ha dichiarato il pilota brasiliano -, se avessi anticipato la seconda sosta come Fernando il podio sarebbe stato alla mia portata”.

DOMENICALI: BUONE SPERANZE PER IL FUTURO

Due Ferrari nelle prime 4 posizioni, Stefano Domenicali è soddisfatto dopo la prima gara: “Siamo andati bene, anche se sarebbe meglio vedere tutti gli altri dietro”. La vittoria di Raikkonen era imprevedibile, ma di certo il meteo ci ha messo del suo: “Sapevamo che la Lotus era pericolosa perché molto consistente con le gomme, speravamo di andarli a prendere nel finale, ma erano veloci”.

Articolo Precedente

Beppe Grillo
Articolo successivo

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: