Hollande

Eletto 10 mesi fa, il presidente francese è in caduta libera nei sondaggi. E a disoccupazione non scende: a fine febbraio raggiungono quota 3 milioni e 187 mila, sfiorando il precedente record del 1997 (3,195 milioni).

Per il 23° mese consecutivo i senza lavoro sono infatti aumentati, e serve a poco ricordare che «si tratta di una tendenza che dura da anni»: è Hollande che si è fatto eleggere promettendo di «invertire la curva», ma lui stesso sposta il traguardo alla fine del 2013, quando i disoccupati saranno arrivati ormai all’11%. È il fallimento più doloroso, purtroppo non l’unico.

I sondaggi danno Hollande al 30%, meno di quanto ottenevano dopo 300 giorni all’Eliseo i predecessori Jacques Chirac e Nicolas Sarkozy, e la metà del suo modello François Mitterrand.
Fonte: Dagospia

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: