pramzana

Chiedere la mano ad una ragazza non è mai stato così tragicomico. Sabato 16 marzo alle 21.15 la compagnia dialettale della Famija Pramzana porta in scena due divertenti atti unici, “I guai ad Veraldo” e “A scadagnón al so”, regia e libero adattamento di Franco Greci. “I guai ad Veraldo” narra le vicende di una umile famiglia parmigiana nella quale un giovane chiede la mano della figlia, ma sul più bello emergono delle scappatelle dei genitori. L’atto unico “A scadagnón al so”, in italiano “a ciascuno il suo”, narra invece di una famiglia parmigiana vincitrice di una grossa somma al lotto che, da quel momento, cambia radicalmente le proprie opinioni e il proprio destino, facendo emergere una trama di sentimenti fra i protagonisti che in precedenza era rimasta nascosta.
Info: 339.5612798, ingresso: 10 euro,
ridotto 5 euro.

 

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: