Riceviamo e pubblichiamo la dichiarazione di Patrizia Maestri:

Patrizia Maestri Sidel

Sidel rappresenta un pezzo vitale dell’economia industriale di Parma. Parliamo di un’azienda nata qui, che qui offre lavoro a un migliaio di persone e che qui deve rimanere, perché paiono senza fondamenti concreti i motivi alla base della scelta di delocalizzare avanzati dalla multinazionale svedese proprietaria.

Sto con i lavoratori che oggi hanno manifestato compostamente e sono pronta a raccogliere l’invito all’unità istituzionale avanzata da tutte le organizzazioni sindacali.

“Parma deve svegliarsi”, è vero. E lo deve fare anche il Paese intero, che non può più permettersi il lusso di una colonizzazione industriale che arriva, spreme e se ne va.

Per questo nei prossimi giorni incontrerò i rappresentanti dei lavoratori per portare il “caso Sidel” all’attenzione del Governo uscente – precisamente, dei Ministeri del Lavoro e dello Sviluppo Economico – e delle nuove commissioni parlamentari, a breve costituite.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: