volkswagen-golf-gti-01

Secondo quanto riporta Detroitnews, Volkswagen ha confermato l’intenzione di aprire almeno 10 nuovi impianti produttivi nei prossimi anni; sette di essi avranno sede in Cina, mercato certamente destinato a diventare, per volumi, il più importante del mondo. L’annuncio dei piani di espansione produttiva del Gruppo VW è stato dato da Martin Winterkorn, Chief Executive Officer del colosso tedesco.
E’ importante sottolineare che Volkswagen è già presente nella Repubblica Popolare Cinese con ben 12 fabbriche, che la rendono il top player fra i costruttori presenti in quel Paese. Il prossimo polo costruttivo VW sarà invece inaugurato nella regione sudoccidentale della Cina. Volkswagen ha inoltre pianificato di aprire un nuovo impianto negli Stati Uniti, dove verrà prodotta una SUV di gradi dimensioni: probabilmente la versione di grande serie della CrossBlue Concept. Previsto anche un aumento della produzione nell’impianto di Chattanooga (quarta città più grande del Tennessee) o, in alternativa, l’avvio di un polo produttivo totalmente nuovo.
Secondo Christian Klinger, sales chief di VW, saranno ben 5 i modelli progettati e costruiti specificatamente per il mercato statunitense. E se tutto ciò non dovesse bastare per diventare il costruttore di auto più importante del mondo, Winterkorn ha specificato che VW investirà qualcosa come 33 miliardi di euro in Europa nei prossimi 3 anni: poco meno di un miliardo di euro al mese. A questo punto sarà interessante vedere come reagiranno i vertici del gruppo Toyota, attuale leader del mercato mondiale, di fronte a questa “dichiarazione di intenti” del colosso tedesco.

www.autoblog.it

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: