Carlos Checa SBK

Gli esiti della prova di Aragon sembrano non aver abbattuto Carlos Checa: “Sono soddisfatto della gara, anche se ero pienamente consapevole delle difficoltà. Solo grazie al motore, le altre moto ci rifilano quasi mezzo secondo a giro e non siamo a posto nemmeno con la ciclistica – dichiara il campione spagnolo -. Abbiamo lavorato bene tutto il weekend e trovato piccoli miglioramenti. Credo che sia importante guardare avanti, abbiamo due giorni di test e poi c’è Assen, una pista finalmente adatta a noi e a cui vogliamo arrivare con un livello migliore”. Lo spagnolo della Ducati conclude poi le sue riflessioni post-gara aprendo uno spiraglio positivo verso il futuro: “Abbiamo evitato il chattering in questa seconda prova mondiale e abbiamo capito come lavorare sul bilanciamento. Sappiamo quale deve essere la direzione in cui andare e spero di essere pronto per l’Olanda, sto lavorando tanto con il team fornendo tutte le informazioni agli ingegneri per poter dare il massimo”.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: