violino2

di Arianna Torelli

Fausto Bocchi suona il violino. E “Un violino parmigiano” è il racconto dello scrittore salese Fabio Giarelli ha pubblicato da solo, diventando “editore di se stesso”. In poche pagine l’autore ha concentrato la storia di un musicista provinciale che negli anni Cinquanta è riuscito, dopo tanta gavetta, a volare oltreoceano e a suonare al Metropolitan di New York, passando da Parma a Bologna, da Napoli a Venezia per poi trasferirsi con la famiglia a Parigi ed infine in America. “La vicenda è di pura fantasia – ci spiega l’autore -. Ogni riferimento a luoghi e a persone è puramente casuale. Ho voluto solo raccontare come un ragazzo continui a correre dietro al suo sogno senza badare molto ai sacrifici”. Non casuale è invece la passione di Giarelli per la scrittura. Fabio, che non crede ai talent show ma preferisce i vecchi provini e audizioni, ha infatti partecipato a concorsi nazionali e locali di poesia, ottenendo segnalazioni al “Violetta di Soragna” e al “Padus Amoenus”.
“Ci vorrebbero più concorsi d’arte varia – suggerisce – come quello a cui ho partecipato a Fiuggi nel 2010. Sono vetrine importanti per gli artisti di ogni genere, da chi balla a chi scrive a chi fa musica”.
Fabio sta scrivendo altri racconti e vorrebbe che fossero illustrati da un fumettista.
Chi volesse collaborare con lui può contattarlo al 393.1287781 oppure 0521.830469.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: