rosencrantz_e guildenstren_sono_morti_1

Un affascinante connubio di teatro e di cinema, di intelligenza e di divertimento, di belle interpretazioni e di elegante messinscena sono gli ingredienti di “Rosencrantz e Guildenstern sono morti”, dramma tragicomico dello scrittore e regista inglese Tom Stoppard, che la  compagnia teatrale Elsinor, porterà sul palcoscenico del teatro Magnani  sabato 6 aprile alle ore 21.00.

Rosencrantz e Guildenstern, due personaggi minori della tragedia “Amleto”, ai quali Stoppard attribuisce invece il ruolo di protagonisti, sono convocati alla corte del re di Danimarca. Il loro compito ufficiale è di aiutare il giovane principe, ma in realtà il loro scopo è quello di capire (e riferire al re) se egli sia diventato pazzo o se stia fingendo.

I due compari inciampano su profonde verità filosofiche nel bel mezzo di tipici dialoghi paradossali e gag capaci di suscitare il sorriso nonostante il senso tragico del dramma che stanno vivendo i personaggi.

I biglietti saranno in vendita alla biglietteria del Teatro Magnani dalle ore 18.00 alle ore 20.00 di venerdì 5 aprile e dalle ore 18.00 alle ore 21.00 di sabato 6 aprile.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: