Pagina 22 - Apertura - Alonso

Il GP di Shangai, con le sue curve improvvise e le sue accelerazioni da 300 all’ora ha messo a dura prova le gomme usate dai piloti e dai team presenti in gara. Ad avere la meglio è stato Fernando Alonso che, con un’ottima strategia, ed ancor più un’ottima guida, dopo tormentate corse ai box, è arrivato primo confermando l’ottimo feeling con la sua Ferrari. Dietro di lui un ritrovato Kimi Raikkonen che fa volare la Lotus, gareggia con Hamilton e nonostante il musetto anteriore compromesso da un piccolo tamponamento contro Perez della Mc Laren, arriva al secondo gradino del podio. Hamilton ce la mette tutta, e negli ultimi giri deve persino difendersi da uno scatenato Vettel che con le gomme soft arriva arrembante alle sue spalle avvicinandosi sempre più, rischiando ad ogni curva ma classificandosi quarto. Da considerare anche l’ottima prova di Jenson Button che, a bordo di una Mc Laren non più invincibile, stringe i denti e lotta per rimanere assieme agli altri colleghi iridati, lasciando il compagno di squadra Perez in undicesima posizione.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: