Published On: Mer, Apr 17th, 2013

Libertà di pensiero

libertà-di-pensiero

di MARCELLO VALENTINO – La Gabanelli presidente. Se non fosse che è stata scelta anche da Beppe Grillo, che credo non avesse altra scelta, il popolo della rete che non è e non rappresenta di certo Grillo ha scelto il meglio che c’è in circolazione. Io, come tanti altri italiani, l’avevamo già scelta da tempo e oggi tutti noi, volenti o nolenti, la dobbiamo condividere anche con Grillo. Io se fossi nella Gabanelli mi smarcherei subito per non decidere di appartenere: nessuna appartenenza. E se sarà lei lo chiarisca subito, perché il popolo non vuole schieramenti di chicchessia. Quindi ancora una volta, Gabanelli presidente, ma fuori da ogni partito, perché i partiti sono il cancro del Paese e devono morire tutti. Il Paese è il popolo e non certo questi che lo vorrebbero rappresentare. Monte dei Paschi di Siena, sequestro di un miliardo e 800 milioni a banca Nomura più altri a vari soggetti. Ma se si sequestrano così tanti soldi qual è il motivo? E perché non sbattere in galera un poì di gente? Perché, se si fa un sequestro del genere, qualche colpevole c’è. E allora? Boston: uccidere degli uomini inermi e innocenti è il più abominevole dei delitti, il più vigliacco dei vigliacchi attentati. Il più coraggioso dei coraggiosi, otto anni e non c’è più. Senza nessun motivo. Cosa vuol dimostrare questo gesto? Il nulla contro la pace. Gli uomini, i più intelligenti, il miglior uomo possibile, non riuscirà mai a capire cos’è che vuole il suo vicino. Gli uomini, i peggiori e i migliori della specie, la completezza del sogno impossibile, che non si avvererà mai. Gli uomini, intesi in senso lato, sono il male del mondo. Tutti nella loro mente sono convinti di fare il giusto, ma il giusto cos’è? E come svegliarsi al mattino e qualcuno ha fatto per te la cosa giusta: è lì già pronta e fatta. E tu dici “ok, ne faccio una anch’io per gli altri” e così via. La cosa giusta, quanti la vogliono?  Obama, il Papa, Renzi, Grillo, Berlusconi, Bersani, le nullità della terra o altrettanti sconosciuti stanno facendo in questo momento la cosa giusta. E tutti sono convinti che la stanno facendo. Ma quanti la faranno veramente senza deludere alcuno? Un cervello sano potrebbe impazzire, ma la cosa migliore da fare qual è? Smarcarsi e voltare lo sguardo da un’altra parte. Ci sono tante altre cose molto più giuste e importanti da fare nel mondo in piena libertà. Molti di noi l’hanno capito e certamente vivono meglio lontano dagli occhi e vicini col cuore e la mente. Si passa oltre e si vive meglio (anche se a volte proprio non ci si riesce del tutto). Il mondo è pieno di vanitosi, la vanità è un’arma micidiale, un’arma che spara a ripetizione da sola, completamente indipendente e vive nel nostro cervello, che senza rendersi conto funge da percursore in maniera inarrestabile. Dove ci porterà? Dove vuole lei e ognuno di noi ne è vittima e colpevole. Ma comunque alla fine vittima. Ragionamento difficile, complicato o facile. Ognuno di noi lo può spiegare a se stesso, perché solo noi siamo in noi stessi e questa risposta ce la dobbiamo dare da soli se sappiamo risponderci. E tu, Gabanelli, sai risponderti? E voi vi sapete rispondere? Quasi due mesi di stallo senza fare nulla perché è quello che i politici sanno fare meglio, due mesi; in due mesi qualsiasi attività che rimane improduttiva è bella che fallita e l’Italia a che punto è? Forse, se tutti insieme facessimo una capatina dalle parti del parlamento e li sbrindellassimo un po’ questi politici di M….. o va bene così?.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette