17.04-christian.nayet.jpg_scalewidth_300

Un malato a bordo di un’ambulanza salva la vita all’autista colto improvvisamente da un infarto. Christian Nayet, un 60enne afflitto da un tumore allo stomaco in stadio avanzato, aveva chiamato un’ambulanza per recarsi all’ospedale di Lille per effettuare alcuni controlli. Dopo circa un’ora di tragitto, tuttavia, l’autista del mezzo ha iniziato ad avvertire un persistente formicolio alle mani, segnale che è stato correttamente interpretato da Nayet come avvisaglia di un problema cardiaco. Improvvisandosi medico, l’uomo ha invitato l’autista a fermarsi somministrandogli alcuni farmaci che aveva nella propria borsa, mettendosi lui stesso alla guida dell’ambulanza per dirigersi verso il pronto soccorso più vicino, quello di Lens. Senza l’aiuto di Nayet, così come confermato dai medici, l’autista sarebbe sicuramente morto.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: