Marquez

Marc Marquez ha vinto con una splendida prova di tecnica, abilità e spavalderia il Gp delle Americhe tenuto lungo il circuito di Austin, in Texas. Nella seconda prova del mondiale, il pilota spagnolo ha beffato tutti confermando la sua ottima condizione di guida e i sorprendenti risultati ottenuti dalla sua scuderia. Secondo posto per l’altro campione della Honda, Dani Pedrosa, seguito dal campione del mondo in carica Jorge Lorenzo con Valentino Rossi che non riesce a fare meglio del sesto posto. Il fenomeno catalano, oltre a vincere il gran premio scrive il suo nome anche nella classifica mondiale arrivando a pari punti con Lorenzo. La battaglia tra le due Honda ufficiali è stata serrata, Pedrosa non ha concesso nulla a Marquez ingaggiando con lui un duello irresistibile in cui però la spregiudicatezza e l’irruenza nelle staccate del giovane “Cabroncito” hanno avuto la meglio. Quarto posto per Cal Crutchlow seguito da Stefan Bradl su Honda. Rossi ha terminato la sua gara rientrando nella zona punti senza rischiare troppo ed evitando di compromettere il campionato. A pesare sulla sua prestazione è stato sicuramente il disco del freno anteriore scheggiato, ma ad Austin è sembrato di rivedere il Rossi degli anni bui della Ducati, quasi demotivato e anonimo. Il mondiale è però alle prime battute ed anche Dovizioso, arrivato settimo con la sua Ducati, promette di poter fare meglio nella speranza di poter domare meglio una moto al momento ingestibile.

In Moto2 trionfa Nico Terol alla sua prima vittoria in categoria imponendosi in una gara molto combattuta, in cui ha dovuto confrontarsi con un nutrito gruppo di piloti di cui ha fatto parte anche Simone Corsi.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: