orsanti

Meta ideale per chi ama viaggiare nel weekend e per chi vuole andare alla scoperta del borgo medioevale di Compiano, luogo incantevole immerso nel verde, il Museo Gli Orsanti è situato nella chiesa sconsacrata di San Rocco e raccoglie testimonianze della vita degli Orsanti, musicanti e ammaestratori di animali che si esibivano nelle piazze più importanti del mondo. Il Museo riprenderà la sua attività a partire da domenica 21 aprile. Accoglie un numero sempre crescente di visitatori, grazie anche a nuove interessanti convenzioni con FAI e Touring Club, per le quali è riservato uno sconto ai soci in possesso della tessera associativa al momento dell’acquisto del biglietto.
Inoltre rivolge uno sguardo attento ai bambini delle scuole elementari e medie per i quali ha intenzione di organizzare attività culturali e di intrattenimento mirate, in modo da insegnare anche ai più piccoli la storia del territorio parmense secondo un metodo pratico e divertente.
Una di queste iniziative è il concorso: “Come immaginate la vita degli Orsanti?”.
L’intento è lasciare i bambini liberi di interpretare il tema dell’emigrazione degli artisti di strada attraverso un disegno o un racconto.
I vincitori verranno premiati nel mese di maggio e verrà offerta a tutti i partecipanti al concorso una visita gratuita presso il Museo stesso.
All’interno del Museo Gli Orsanti sono stati raccolti costumi di scena, stampe d’epoca, documenti e oggetti di vita quotidiana che raccontano l’incredibile esistenza degli emigranti girovaghi di fine ‘700 e ‘800.
Maria Teresa Alpi, fondatrice del Museo, dichiarava “Non sono un’artista, sono una creativa; ho fatto quello che gli altri non avevano pensato di fare, ma tutti noi siamo creativi e in fondo ognuno di noi è un artista”.
Orari
Apertura domenica 21 aprile dalle 15.00 alle 19.00
sito web: www.museogliorsanti.it

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: