samoa

“Un chilo è un chilo” quando si tratta di volare. Per questo la piccola compagnia aerea Samoa Air calcola  il prezzo del biglietto in base al peso del passeggero, del bagaglio e della distanza, con un prezzo fisso a chilogrammo. Una sorta di prevenzione contro l’obesità? Pare proprio di sì, dal momento che l’obesità affligge il 75% degli abitanti delle Samoa.

L’iniziativa della compagnia pare comunque avere grande successo, tanto che debutterà anche sulle tratte che collegano le varie isole nell’Oceano Pacifico.
L’amministratore delegato della compagnia Chris Langton è sicuro che il sistema verrà presto emulato da altre compagnie.

 

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: