agente_auto_campagna_estate--400x300

Ha ucciso quattro cuccioli di un mese e mezzo di pastore maremmano tagliandogli la gola e le zampe, poi li ha gettati in un cassonetto della nettezza urbana. È successo a Nazzano, alle porte di Roma, dove i carabinieri di Torrita Tiberina hanno denunciato per uccisione di animali un egiziano 50enne che lavora in una fattoria del posto.

Allertati dalla Lav (la Lega antivivisezione), i militari hanno effettuato un controllo con un veterinario della Asl, scoprendo le carcasse dei cuccioli nel cassonetto. Le successive indagini hanno portato all’uomo, che ha ammesso il gesto spiegando che non sapeva cosa fare dei cani perchè la madre dei cuccioli non si trovava.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: