angelo_bagnasco_ansa

In occasione del primo matrimonio gay celebrato in Francia, il cardinale Angelo Bagnasco non ha mancato di far sentire la sua voce: “E’ un vulnus grave alla famiglia, che ovunque nel mondo, non solo nel nostro Paese, è il presidio dell’umano, dove i bambini, le nuove generazioni, vengono non solo concepite e generate ma educate, come è diritto e dovere primario e fondamentale dei genitori, di un papà e una mamma che nella loro completezza di personalità danno ai propri figli un’educazione integrale nella libertà di ciascuno”. Il presidente della Cei, intervenuto a Genova, ha inoltre evidenziato che “l’assicurazione circa i desiderata, i bisogni e i diritti individuali è già data dal diritto civile, senza la necessità di crearne uno nuovo”.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: