Published On: Gio, Mag 23rd, 2013

Berlusconi teme per la sua incolumità e annulla tutti i comizi

silvio-3

“Dopo i fatti di Brescia sono stato costretto ad annullare i miei interventi pubblici per la mia incolumità personale. Il mio partito ha ritenuto che io non proseguissi gli impegni già fissati. Mi dispiace”. Silvio Berlusconi spiega così, al telefono, la propria assenza ad un comizio del Pdl ad Aosta dopo le contestazioni ricevute nel capoluogo lombardo. Una decisione nata mentre il partito è impegnato a livello parlamentare a presentare un provvedimento che preveda pesanti condanne, fino addirittura al carcere, per chi disturba manifestazioni politiche. La bozza, che è stata diffusa in modo ufficioso alla Camera, è stata ideata da Ignazio Abrignani il quale l’ha sottoposta al giudizio del capogruppo Renato Brunetta. La proposta di legge verrà probabilmente deposistata in commissione nei prossimi giorni. “Si tratta di garantire la libertà di manifestare, garantita dalla costituzione”, ha spiegato in proposito Abrignani, smentendo che con la norma in questione si voglia impedire il dissenso.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette