Published On: Lun, Mag 6th, 2013

Boldrini: “Basta usare il corpo delle donne per pubblicità”

laura-boldrini

Il presidente della Camera dei Deputati, Laura Boldrini, ha di nuovo lanciato l’allarme in merito alla condizione delle donne nel nostro Paese, private spesso di protezioni e di reali possibilità di accedere al mercato del lavoro. “In Italia – ha affermato – solo il 47 per cento delle donne lavora – ha detto Boldrini – , una delle percentuali più basse d’Europa. Se una donna non lavora, in caso di violenza, non ha autonomia. Per arrivare a proteggerle va rilanciata l’occupazione femminile”.
La terza carica dello Stato ha richiamato l’attenzione anche sull’uso del corpo femminile con finalità comunicative. Per l’esponente di Sel, la principale responsabile della merceficazione della donna è la pubblicità: “E’ inaccettabile che in questo paese – ha denunciato – ogni prodotto, dallo yogurt al dentifricio, sia veicolato attraverso il corpo della donna. In Italia le multinazionali fanno pubblicità usando il corpo delle donne, mentre in Europa le stesse pubblicità sono diverse. Dall’oggettivazione alla violenza il passo è breve. Serve più civiltà ponendo delle regole. Basta all’oggettivazione dei corpi delle donne perché passa il messaggio che con un oggetto puoi farci quello che vuoi”.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette