34_news_foto_2464

“L’alto tasso di disoccupazione giovanile è una minaccia per la stabilità sociale”. Mario Draghi pone l’accento sulla situazione venutasi a creare in alcuni Paesi dell’Eurozona e lancia l’ennesimo allarme su un tema che rischia di ledere il futuro delle democrazie europee. Il presidente della Bce ha dunque sollecitato i governi a varare delle riforme in grado di assicurare “una giustizia tra le generazioni”: “la struttura del mercato del lavoro in alcuni Paesi deve essere riformata per riequilibrare” il sistema ed “evitare che il peso di condizioni più flessibili ricada in modo sproporzionato sulle nuove generazioni”.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: