13a6e4d0cbef2ffd2e5775ecb8437906009437cbf80b1f53ca3b12d2

Aumentano le tensioni nello stabilimento serbo in cui vengono prodotte le 500 destinate al mercato Usa. Un operaio della fabbrica Fiat di Kragujevacm, deluso dal salario e dalle condizioni di lavoro, ha danneggiato 31 500L. L’episodio di protesta è avvenuto durante il turno di notte fra venerdì e sabato scorso: il danno causato alle vetture si aggirerebbe intorno a circa 50 mila euro. “Condanniamo l’ episodio, ma al tempo stesso va detto che la situazione in fabbrica non è affatto piacevole, con un gran numero di lavoratori sottoposti a forte pressione fisica e psicologica. Si lavora a ritmi infernali e sotto forte stress” ha dichiarato Zoran Mihajlovic, vicepresidente dell’Unione dei sindacati indipendenti della Serbia.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: