Conf. Stampa Fidenza al Centro 11 maggio 005

Il “sogno” della Città futura, la cui identità si gioca e si costituisce nel dialogo continuo e positivo fra tradizione e innovazione, fra le preesistenze e le nuove tecnologie, è il cuore delle iniziative in programma sabato 11 maggio nell’area monumentale di Piazza Duomo.  Il programma dell’evento, che si inserisce nel progetto più ampio di valorizzazione del centro storico, dal titolo Fidenza al Centro, è stato presentatoieri mattina in una conferenza stampa tenutasi nella sala del consiglio del Municipio.

Relatori dell’incontro sono stati il sindaco Mario cantini, l’assessore alla Cultura Pier Luigi Zanettini, l’assessore al Commercio e alle Attività produttive Luca Talignani, l’amministratore della Montanari S.r.l., Enrico Montanari,ilpresidente del consiglio di amministrazione della Cattedrale di Fidenza Antonino Besagni e il vicario generale, Mons. Adriano Dodi.

“L’evento legato all’area monumentale di Piazza Duomo, in programma sabato 11 maggio, concilia due esigenze importanti per la nostra città: definire la città del futuro, non solo da un punto di vista urbanistico, attraverso la valorizzazione della tradizione e della storia – ha dichiarato il sindaco Cantini -. La manifestazione si aprirà infatti con una conferenza al Palazzo Vescovile, dal titolo ‘Costruire la città futura’, a cui seguirà la cerimonia d’inaugurazione del Matroneo Sud della Cattedrale, aperto al pubblico dalle ore 15.00. Alle 17.00 – ha proseguito il sindaco -, si terrà in Piazza Duomo l’inaugurazione di Palazzo Bellotti e della Galleria Luigi Montanari. La giornata terminerà alle 21, sempre in Piazza Duomo, con le proiezioni architetturali dei tesori nascosti della Via Francigena, con improvvisazioni musicali del pianista Alessandro Sgobbio”.

“Con il progetto Fidenza al Centro, declinato in diversi atti progettuali, l’Amministrazione guarda al futuro, affondando però le radici nella tradizione, valorizzando e conservando le memorie del passato – ha detto il sindaco Cantini – . Si tratta di un progetto valido, realizzato grazie alla sinergia di diversi partner, pubblici e privati, che vi hanno messo cuore e impegno. A tutti loro va il mio ringraziamento, in particolare a Carla Cropera, tra i responsabili del progetto, per l’importante apporto culturale e organizzativo. Considerando la congiuntura economica in cui ci troviamo – ha concluso -, siamo soddisfatti di essere riusciti a mettere in campo un progetto di qualità come questo”.

“Il Duomo di Fidenza è una gemma preziosa: con questo progetto si è riportato allo splendore l’ultima sua sfaccettatura opaca – ha detto l’assessore alla Cultura Pier Luigi Zanettini – . Uso questa metafora per descrivere quello che ritengo, anche con l’inaugurazione del restaurato matroneo sud della Cattedrale e di Palazzo Bellotti, un’opera davvero rimarchevole”.

“Il progetto Fidenza al Centro si colloca all’interno delle azioni di valorizzazione del centro storico: le iniziative in programma sabato 11 maggio si svolgeranno nel contesto monumentale più importante della città, cioè Piazza Duomo – ha commentato l’assessore al Commercio e alle Attività produttive Luca Talignani –.Spero sia l’inizio di una collaborazione proficua tra tutti i partner che vorranno aderire ai vari progetti. Fidenza al centro – ha proseguito l’assessore – è lo slogan che darà riconoscibilità a tutte le attività e sarà declinato con marchi diversi a seconda dei contesti progettuali di riferimento”.

“Ringrazio a nome del Vescovo, Mons. Carlo Mazza, l’Amministrazione e tutti i partner che hanno collaborato alla realizzazione del progetto – ha dichiarato il vicario generale Adriano Dodi -. Desidero fare anche un ringraziamento personale, da ‘vecchio’ fidentino quale sono – ha aggiunto -. Credo che il lavoro di squadra, mettersi in relazione, dando il proprio contributo, sia la strada giusta da percorrere. Grazie a questo progetto potrò rivedere, dopo anni, il matroneo, rispolverando i miei ricordi di giovane seminarista”.

“Ringrazio a nome del consiglio di amministrazione della Cattedrale di Fidenza tutti i partner che hanno lavorato per realizzare questa iniziativa – ha detto Antonino Besagni,presidente del consiglio di amministrazione della Cattedrale -. Vedere l’abbellimento di una delle piazze più importanti della città è un grande successo”.

“Abbiamo effettuato l’opera di recupero di Palazzo Bellotti, realizzando una galleria privata che avrà un uso pubblico e che è  dedicata alla memoria di mio padre, Luigi – ha dichiarato Enrico Montanari, amministratore della Montanari S.r.l. -Sono onorato di aver partecipato a questa iniziativa e ringrazio l’Amministrazione di avermi concesso l’opportunità di affiggere una targa commemorativa in suo ricordo, proprio nell’anno in cui festeggiamo i 60 anni di attività”.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: