Published On: Ven, Mag 17th, 2013

Hollande, “La recessione è colpa delle politiche di austerità”

20130516_hollande

“Ciò che colpisce attualmente l’Europa è la recessione dovuta alle politiche di austerità”. Il presidente francese Fancois Hollande attacca chiedendo l’allentamento dell’austerity seguendo le parole in precedenza pronunciate da Angela Merkel, la quale aveva evidenziato come il rigore non sia sufficiente per contribuire a rilanciare la crescita e la competitività.

“La zona euro è stata stabilizzata, sono stati introdotti strumenti di solidarietà, è stata definita l’Unione bancaria, c’è una nuova dottrina della Bce e la Grecia che a un certo punto si pensava minacciata di uscire dall’Ue, è stata salvata, come altri paesi” ha dichiarato Hollande, ma “bisogna mobilitare subito il bilancio Ue per l’inserimento dei giovani, definire una strategia di investimento comune per il mondo dell’industria, tra cui una comunità europea per l’energia, che si concentri soprattutto sulle rinnovabili, infine, una nuova tappa di integrazione, con capacità di bilancio”. “Se l’Europa non avanza – ha concluso il presidente – , cade, anzi, si cancella dalla carta del mondo e dall’immaginario dei popoli”.

Info sull'Autore

Lascia un commento

XHTML: Puoi usare questi html tags: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>

Video Zerosette