alfano-letta-500-300x216

Stop a manifestazioni elettorali e dibattiti radiotelevisivi per i membri del governo. Il presidente del Consiglio, Enrico Letta, è stato molto chiaro: episodi come quelli verificatisi a Brescia, dove il Pdl si è stretto a Berlusconi condannando l’operato dei giudici nei suoi confronti, non dovranno più ripetersi. A scatenare le polemiche era stata soprattutto la presenza in piazza di Alfano, ministro dell’Interno e vicepresidente dell’esecutivo, e di altri ministri. La decisione è stata adottata dopo uno scontro piuttosto acceso, come riportano fonti interne, tra Letta e Alfano durante il viaggio che ha portato la squadra di governo nell’abbazia di Spineto. Ciò che è accaduto a Brescia, secondo Letta, “non si può più ripetere perché le ricadute negative sul governo sono superiori alla capacità di tenuta dell’esecutivo”. “Il Pdl non abbassa la sua bandiera, – avrebbe però replicato Alfano – non appiattisce le sue politiche e resta accanto al suo leader Berlusconi”.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: