CIBO 1

Sostanze tossiche che si creano in base alla cottura degli alimenti: Ages, advanced glycation end products. Sono loro i nuovi responsabili della cellulite e si nascondono nella pasta, nella crosta del pane bianco, nella carne arrostita, nel latte UHT e nei dolcificanti. Ad essere invece poveri di Ages sono i vegetali, il latte fresco pastorizzato e tutti i cibi cotti a fuoco lento o al vapore. ”E’ sottovalutato l’inquinamento da Ages contenuti nei cibi che si mangiano ogni giorno e che dipendono dalla manipolazione e la tecnologia di produzione industriale, oltre che ad alcuni metodi di cottura casalinga. Si tratta – ha spiegato Pier Luigi Rossi, docente di scienza dell’alimentazione e medicina preventiva presso l’Universita’ di Bologna – di composti molecolari aggressivi che agiscono sui recettori delle membrane cellulari dei fibroblasti, le cellule della pelle, sul collagene e sugli adipociti alterando il tessuto connettivo, il sistema venoso, arterioso e linfatico. Sono i prodotti finali dei processi di glicazione, dovuti all’unione del glucosio con il collagene che rendono i tessuti rigidi e fragili”. “Non è possibile azzerare l’introito di Ages, – ha concluso – ma è possibile ridurlo seguendo una dieta a basso contenuto di zuccheri, privilegiando cibi crudi o cotti al vapore, riducendo il consumo di bevande zuccherate e cibi industriali”.

Lascia una Replica

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: